ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, premio Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

Fiab mi premia come Giornalista Amica della Bicicletta 2018. E sono molto contenta!

Qualche giorno fa ricevo una telefonata da un numero sconosciuto che mi dice: “chiamo da Fiab, Federazione Amici della Bicicletta. Ogni anno consegniamo un premio a personalità del mondo politico, editoriale e imprenditoriale che si sono distinte per azioni e iniziative a favore della mobilità ciclistica. Come giornalista vorremmo quest’anno premiare lei”. Wow! Sono super contenta! La mia amicizia di lunga data con la bicicletta viene sancita da un bel sigillo. Questo blog, nato da nemmeno un anno, già numero uno da mesi alla ricerca “blog sulla bicicletta” su Google, viene riconfermato nel gradimento del pubblico e della critica.

Senz’altro dietro questo premio c’è lo zampino della brillante presidentessa Giulietta Pagliaccio. Ci sono poi gli anni di giornalismo, tanti, che supportano e sostengono come robustissime colonne di un tempio ellenico, la mia nuova veste di blogger. Il tono dei miei scritti è diventato più fresco e colloquiale, si è strutturato secondo i dettami della seo, la search engine optimization, ma non ha perso il gusto investigativo, della ricerca, del racconto e dell’intervista. Nè la musicalità della buona scrittura. Ecco, volevo dirvi che sono contenta…

A Pesaro, in una mattinata di sole vivido, il 21 aprile mi hanno premiato all’interno del bel Palazzo Gradara, a un passo dalla casa-museo di Gioachino Rossini per la “giusta narrazione della bicicletta come stile di mobilità” e per la mia attenzione al tema della “parità di genere“. Un racconto “fuori dagli schemi classici” esercitato da giornalista e blogger con Ladra di biciclette. Ho ricevuto una pergamena con la motivazione e una piccola bici blu creata con una stampante 3D. La mia 5° bicicletta! Con me è stato premiata la trasmissione Presa Diretta di Rai3 sulla bicicletta condotta da Riccardo Iacona che ci ha inviato un video-saluto, Letizia Urbinati di Osteriachebici di Pesaro, il pizzaiolo in bicicletta Michele Lucarelli che vive e lavora a Copenhagen e Mauro Di Gregorio, il vigile di Alessandria promotore delle pattuglie in bicicletta e della Accademia Italiana Pattuglie in Bici. La vista del sole, del mare, della spiaggia non ancora occupata mi reso poi doppiamente contenta!

premio giornalista amica della bicicletta spiaggia pesaro

stampa questo articolo

Navigate