ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, 3° premio Blog Adutei 2019, Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

Attualità

Maglificio Santini: dal tessuto delle maglie da ciclismo le mascherine per il Coronavirus

Come contribuire? Come un piccolo bruco creativo e scavatore, la domanda si è insinuata negli uffici, tra le macchine da cucito del Maglificio Santini, la storica azienda di Lallio, nella bergamasca, dedita alla produzione di completi da ciclismo. “Stavamo lavorando sulla consegna della collezione estiva, sulle maglie customizzate per i club ciclistici, le squadre e gli eventi che sponsorizziamo (tra cui L’Eroica, nds)”, racconta Paola Santini, direttore marketing (con la sorella Monica amministratore delegato, erede dell’azienda fondata dal padre), “quando ci siamo chiesti, in piena emergenza Coronavirus, come poter dare il nostro contributo”, una domanda che arrivava anche dal basso, dagli stessi dipendenti. La richiesta di mascherine era in picchiata. Così, dopo aver da subito adottato misure di sicurezza, distanziamento…

Il cicloturismo ai tempi del Coronavirus: come comunicare

L’industria del turismo vale in Italia il 13% del PIL e coinvolge 2 milioni di lavoratori. Il cicloturismo, secondo gli ultimi dati Isnart Legambiente 2019, pesa 7,6 miliardi (vedi, su questo blog, l’articolo Quanto vale il cicloturismo in Italia?). In tempi di totale incertezza, tra contagi, misure di quarantena e di precauzione, panico e tentativi di sdrammatizzazione, l’impatto del Coronavirus sul comparto già poco sostenuto del cicloturismo può essere massiccio. Confturismo stima che nei prossimi tre mesi, le perdite nel settore turistico potrebbero raggiungere 22 milioni di presenze pari a 2,7 miliardi di euro, una cifra senz’altro destinata ad aumentare. Nessuno, legalmente, oggi può dormire fuori casa. Se nell’intero settore, come ha affermato la presidente di Fiavet, Federazione Italiana Imprese…

Ansia da quarantena e Coronavirus: i consigli di una psicoterapeuta

“Un’ansia contenuta e adeguata”, coerente con i tempi, che non può essere consolata da baci e abbracci e che ci costringe, in moli casi anche soli, a casa. Questo è, secondo la psicoterapeuta Elsa Visentin, l’atteggiamento generale prodotto dall’emergenza Coronavirus. “L’ansia è un sentimento che l’essere umano prova davanti a situazioni che non sa gestire e di cui non riesce a prevedere la fine. Che non significa eccesso di paura che porta al restringimento totale della vita, all’immobilismo, al congelamento delle capacità di risolvere, anche creativamente, le problematiche con cui ci confrontiamo”. Come scrive la psicoterapeuta Maria Puliatti del direttivo della Società per lo studio dello stress post traumatico nel documento Covid-19: tecniche brevi per gestire la paura, il nostro…

I voli cancellati da e per l’Italia a causa del Coronavirus

Avviso ai cicloturisti e ai cicloviaggiatori in procinto di partire o tornare a casa. Alla luce del calo delle prenotazioni di questi ultimi giorni, causa Coronavirus, le compagnie del Gruppo Lufthansa (Austrian Airlines, Swiss, Air Dolomiti e Lufthansa stessa) hanno adottato un regime di dieta e ridotto il numero di collegamenti con l’Italia. Sulla homepage delle compagnie appare un avviso in inglese (informazione importante o informazione di volo) in cui si legge che i voli sull’Europa potrebbero essere soggetti a modifiche anche dell’ultimo minuto. Si consiglia quindi di verificare lo status della prenotazione e del volo. Quelle del gruppo Lufthansa non sono le uniche compagnie ad aver rivisto l’operatività verso l’Italia, Paese che gli Stati Uniti hanno bollato con allerta…

In bici in farmacia a Milano? Attenzione ai ladri di biciclette (quelli veri)

Le zone della città dove maggiormente avvengono i furti di biciclette, le fasce orarie, i luoghi in prossimità dei quali operano i ladri, i comportamenti di scarsa cura dei ciclisti. La startup MISAP, specializzata in ricerca applicata alla prevenzione della criminalità, svela i primi risultati di un’indagine sui fattori che favoriscono i furti di biciclette avviata nel marzo del 2019 con il nome di URBike, in collaborazione con ASSOBICI, FIAB, BikeBee, Milano Bike e Confesercenti Milano, Lodi, Monza e Brianza. Una ricerca, sottolinea il responsabile di progetto Giacomo Salvanelli, 28enne marchigiano di stanza a Milano autore di una tesi di laurea sui furti di biciclette, “resa possibile dalla creazione di un software, sviluppato in collaborazione con l’Università di Camerino, che…

La nazionale afghana di ciclismo femminile ospite della Federazione Italiana

Un ritiro speciale, di sole cicliste donne, all’insegna della solidarietà e dell’abbattimento delle frontiere. La Federazione Ciclistica Italiana ha annunciato che, tra maggio e giugno, ospiterà in Italia la Nazionale Afghana di ciclismo femminile, un team di 8 cicliste i cui esordi sono raccontati nel film documentario Afghan Cycles di cui ho già tracciato, su questo blog, l’articolata storia, intervistando la produttrice Shannon Galpin e la regista Sarah Menzies. L’obiettivo dell’atto di solidarietà è di consentire alle giovani cicliste di preparare al meglio il prossimo Campionato Europeo di Ciclismo su strada che si svolgerà a Trento, dal 9 al 13 settembre. Pare infatti che la Nazionale di ciclismo femminile Afghana abbia visto sfumare la possibilità di qualificarsi alle Olimpiadi di…

Il progetto A Ritmo D’Acque lancia 16 percorsi cicloturistici lungo i Navigli

BASE Milano lancia ARDA, A Ritmo D’acque, un progetto di valorizzazione del paesaggio rurale a sud di Milano all’insegna della contaminazione con l’arte contemporanea. Sedici percorsi di cicloturismo sono stati mappati dall’amico Paolo Tagliacarne di Turbolento Thinkbike nel territorio compreso tra Milano, Pavia e Vigevano, un triangolo che, nei sogni dell’ideatore, avrebbe le potenzialità di diventare famoso come le Fiandre. Realizzato con i partner Bepart, Ideas, Local Logic, J’eco e Fondazione RCM, il progetto prevede, in 8 dei 16 percorsi, la presenza di stazioni interattive che, in dialogo con l’app ARDA, offriranno al ciclista e al trekker, sul proprio cellulare, contenuti multimediali creati ad hoc per raccontare il territorio. Queste animazioni sono il frutto di una residenza d’artista presso l’ostello…

ISPO: la bicicletta più “connessa” è la belga Cowboy

Tra i megatrends 2020 per lo sport, l’osservatorio di ISPO Monaco 2020 (26-29 gennaio 2020) fa emergere il tema della mobilità del futuro. Un aspetto che riguarda da vicino noi difensori della buona causa della bicicletta. Nelle ricerche di ISPO Monaco, la più grande fiera dell’industria dello Sport, la bicicletta è “uno dei più importanti oggetti quotidiani del futuro”. Sempre più persone, si legge sul blog di ISPO, andranno a vivere nelle città. Per garantirsi mobilità e dare il proprio contributo all’ambiente (nonché alla propria salute), i residenti delle città stanno stanno scoprendo la bicicletta a pedalata assistita. Non è quindi un caso se il premio nella categoria Smart Mobility sia stato appena assegnato alla startup belga “Cowboy”. Nata nel…

Le Donne nella Bike Economy celebrano a Milano il talento femminile

Dopo Leonardo 500, che ha visto inanellare le mostre dedicate all’anniversario della morte del genio di Vinci, è la volta del talento delle Donne, come motore del pensiero creativo e del cambiamento culturale. L’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano ha scelto di raccontare le protagoniste del mondo dell’arte, della cultura, della ricerca, dello sport e dell’imprenditoria nel nuovo Palinsesto tematico 2020, I Talenti delle Donne, annunciato oggi in conferenza stampa, a Palazzo Marino. Alla call pubblica, lanciata dal Comune di Milano lo scorso autunno, abbiamo risposto anche noi. Il noi è composto da me con Ladra di biciclette, il primo blog sulla bicicletta raccontata da un punto di vista femminile, e il collega giornalista Pierangelo Soldavini del Sole24Ore, co-autore del…

La maglia da ciclismo ottenuta dal riciclo di 5 bottiglie di plastica

Cinque bottiglie di plastica o poco più. Per una taglia XXL, il numero cresce. Dalla collaborazione del maglificio Santini con Polartec, è nata una delle prime maglie da ciclismo, donna e uomo, ottenuta dal riciclo di materiale plastico. Una primizia che sarà disponibile per la Granfondo Stelvio Santini del 7 giugno 2020. Realizzata con i tessuti Polartec Power Dry recycled e Polartec Delta recycled, ricavati dalla riconversione di bottiglie monouso in PET, la maglia ufficiale della manifestazione è colorata, eco-friendly e anche sufficientemente creativa: esibisce arditi tornanti in salita sul davanti e un dolcissimo stambecco stilizzato sul retro. Alla Granfondo Stelvio Santini la maglia da ciclismo riciclata La maglia sarà presente nel pacco gara. Si calcola che, il 7 giugno,…

Le atlete diventano professioniste: lo sport cessa di essere un’isola di discriminazione

Lo sport cessa, in teoria, di essere una delle ultime isole di discriminazione di genere. La Commissione Bilancio del Senato ha approvato un emendamento alla legge di Stabilità che equipara le atlete donne agli sportivi maschi. Cambia dunque il rapporto tra la donna e lo sport. A cicliste, calciatrici, pallavoliste, nuotatrici e tutte le donne dello sport vengono teoricamente estese le tutele previdenziali contemplate nella legge di riforma dello sport. E non solo. Per incoraggiare la “promozione” a professioniste, la manovra introduce un esonero contributivo del 100% per la durata di 3 anni per le società sportive che firmeranno, con le atlete donne, regolari contratti di lavoro sportivo. Già in agosto, la riforma dello sport approvata al Senato, aveva riconosciuto,…

Massa Marmocchi vince l’Ambrogino d’Oro. Ed é vittoria per il bike to school

Il 7 dicembre 2019, al Teatro Dal Verme a Milano, l’associazione di volontari Massa Marmocchi è stata insignita del bel riconoscimento dell’Ambrogino d’Oro. Per il bike to school e tutti bambini che vanno a scuola in bicicletta è una festa, una vittoria quanto meno concettuale, non certo un punto di arrivo, ma un ulteriore punto di partenza cui attingere nuove energie. L’associazione Massa Marmocchi, come mi raccontano i volontari Luca Boniardi e Marina Guarneri, incontrati in un caffè in zona Ticinese, nasce formalmente nel 2017 come organizzazione di volontariato. Ma già nel settembre del 2013, la richiesta sulla pagina Facebook di Critical Mass di una mamma che chiedeva aiuto e scorta per portare i bambini a scuola in bicicletta nel…

I Comuni Ciclabili che rendono l’Italia più bike friendly

L’Italia è un paese ciclabile? Di primo acchito si direbbe di no. Non vi è alcuna città italiana nella classifica stilata ogni due anni da Copenhagenize, l’agenzia di comunicazione e progettazione urbana cui sta a cuore la bicicletta nel mondo. Esistono però sacche di buone pratiche o comuni più illuminati di altre. Città ciclabili che rappresentano un piccolo faro: una luce, una bussola nel buio, le prime tessere di un mosaico green. E bisogna riconoscere a FIAB, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, il merito di aver cominciato, con metodo e serietà, a delineare questo mosaico. Il progetto che identifica le prime spennellate di ciclabilità porta il nome di Comuni Ciclabili. Ideato da Alessandro Tursi, è stato lanciato nell’estate del 2017 sotto…

Scarpette rosse per dire no alla violenza sulle donne

Il 25 novembre, nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ho pedalato con le scarpette rosse. In bici, al femminile, contro il femminicidio. Con scarpe rosse come il sangue. Come l’amore malato. Rosse come le tantissime scarpe che l’artista Elina Chauvet raccolse nel 2012, in un’installazione partecipata, davanti al Consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare i femminicidi perpetrati nella città di Juarez. Quelle scarpe rosse contro il femminicidio rappresentarono le vittime della violenza, ma anche le donne che non le potevano più indossare. Zapatos Rojos si servì di scarpe donate, dipinte di rosso, colorate nel giorno dell’installazione. Fu la risposta di un’artista. E sono diventate ormai il simbolo del NO alla violenza di ogni tipo. Scarpette…

Ebike: in crescita del 6,39% tra il 2019 e il 2024 in tutto il mondo

Uno studio svolto dalla società di consulenza indiana Mordor Intelligence afferma che il fatturato globale delle ebike, le biciclette a pedalata assistita inventate negli anni 1930 da Phillips, nei Paesi Bassi, e lanciate dalla svizzera Flyer, ha raggiunto, nel 2018, i 14,775 miliardi di dollari. Una cifra, secondo lo studio, destinata a crescere del 6,39% tra il 2019 e il 2024. Il successo della bicicletta a pedalata assistita in questi ultimi anni è legata al fattore innovazione: all’attenzione all’interfaccia tra e-bike e ciclista, ovvero alle app che migliorano l’integrazione tra le informazioni su velocità, chilometri percorsi e stato della batteria. L’Europa è, dopo la zona Asia-Pacifico, il mercato con i più rapidi ritmi di crescita. Il Vecchio Continente ha rappresentato, nel…

Bicicletta sul treno, una lunga storia di disamore tutta italiana

Cinque non precisati convogli Intercity, treni a lunga percorrenza sulla rete ferroviaria nazionale, sono stati dotati di una carrozza bici di “servizio” che, mettendo insieme esigenze diverse (la mobilità dei portatori di handicap, la mobilità ciclistica, quella dei genitori con i passeggini, i distributori di bevande e i normali posti a sedere) hanno momentaneamente sdoganato, con 6 soli posti, il “problema” del trasporto delle biciclette sul treno. Un aspetto, in Italia, paese dotato di scarsa coscienza intermodale, di non facile districabilità. La notizia della bicicletta sugli Intercity è comunque di attualità. Marco Marcini, direttore comunicazione Ferrovie dello Stato, conferma che “entro il 2020, le carrozze bici riadattate in chiave di servizio per il trasporto delle biciclette saranno presenti in tutti…

Dal 15 ottobre al 5 novembre le iscrizioni per la Maratona dles Dolomites 2020

Il tema è Ert, Arte in ladino, per la 34° Maratona delle Dolomiti in programma il 5 luglio 2020. Le iscrizioni partono il 15 ottobre 2019 e si concludono il 5 novembre. Il funzionamento è lo stesso degli altri anni. I partecipanti non potranno superare i 9.000 così suddivisi: 4.400 posti saranno assegnati tramite sorteggio, gli altri destinati ai partecipanti di diritto, ai ciclisti che prenotano attraverso i tour operator accreditati, ai ripescati e agli iscritti che pagano un prezzo maggiorato a scopo di beneficenza. E’ indispensabile preiscriversi online sul sito della Maratona. Il sorteggio si terrà nella seconda metà di novembre. Dal 10 ottobre, acquistando un pacchetto di minimo 4 notti sul sito del tour operator ufficiale Holimites, si…

Nasce in Campania il primo sentiero ciclabile luminescente del Sud

Come la celebre pista ciclabile Van Gogh-Roosegaarde di Nuenen, nei Paesi Bassi, anche la Campania ha il suo primo sentiero pedalabile che si illumina con l’oscurità. Lungo 1,5 km e realizzato con graniglia di vetro che si carica con i raggi del sole, il sentiero a luminescenza naturale si trova nel comune di Castel Volturno, in provincia di Caserta, a 20 minuti da Napoli, 20 da Caserta. Voluto da un consorzio di imprese locali e affidato, nella fornitura del materiale all’azienda italiana Lucedentro, produttrice di applicazioni fotoluminescenti, il sentiero costeggia uno dei 3 laghi dell’Oasi Naturale del Litorale Domizio. Realizzato con aggregati di vetro borosilicato di recupero, sassolini di 8-15 millimetri di diametro lavorati con fosfori e terre rare (l’europio…

Milano Bike City 2019: 100 motivi per continuare ad amare la bicicletta

Delle “week” di cui il calendario milanese è pieno, è quella che preferisco. Alla sua seconda edizione, Milano Bike City 2019, dal 14 al 22 settembre, in contemporanea con la Settimana Europea della Mobilità e con Padova Bike City, è il nostro Fuorisalone, la nostra festa della bicicletta, il segno del Milano Bike District. Nessun anniversario particolare da celebrare quest’anno. Cento motivi per continuare ad amarla. Tanti sono infatti gli eventi spuntati dal basso che hanno risposto, lo scorso luglio, alla open call dei promotori Marco Mazzei, Giovanni Morozzo e Sheyla Biasini. Strade, negozi, piazze, ciclofficine, scuole, cinema e bike caffè si preparano in quella settimana ad accogliere il popolo della bicicletta e la sua creatività social ed inclusiva. Con…

La community di cicloviaggiatori Warm Showers supera i 100.000 iscritti

La più grande community di cicloviaggiatori al mondo si chiama Warm Showers, “docce calde”. Essere parte della community, iscritti alla piattaforma online, comporta mettersi in condizione di offrire, in date a scelta, un letto e una doccia calda a chi viaggia per il globo in bicicletta. Talvolta anche una cena o l’uso della cucina. Offerte per futuri amici cicloviaggiatori da elargire a titolo gratuito, per complicità e solidarietà con chi condivide la passione della bicicletta e fa del viaggio in bici una parentesi importante della propria vita, all’insegna dei valori di inclusività e del rispetto della diversità. I cicloviaggiatori si scambiano docce calde Warm Showers nasce nel 1993, negli States per mano degli amici ciclisti Tarry Zmrhal e Geoff Cashman…

Dalle Ciclovias di Bogotà alla Giornata Mondiale senz’Auto. Per camminare, andare in bici e ballare

Il 22 settembre è World Carfree Day, la giornata mondiale senz’auto. Per me, priva di automobile da oltre 2 anni, non è una novità. Per le città che aderiscono, Londra, Rabat e Washington comprese, si tratta di un apparente ritorno alle giornate di austerity del 1973. Con consapevolezza e intenti completamente diversi. In quell’anno, fu la crisi petrolifera a introdurre la misura delle domeniche senz’auto, all’insegna del risparmio di carburante. Ci vollero quasi 2 decenni perché la Conferenza sulle Città Accessibili di Toledo, nel ’94, suggerisse di strutturare la proposta car free con più ampie finalità. Le prime giornate senz’auto, dopo Toledo, furono organizzate a Reykiavik, Bath e La Rochelle. Ma è Bogotà, nel 2000, anno di lancio della Settimana…

Menù