ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali

L’Etna in bicicletta: muretti di lava e sbuffi bianchi sotto il vulcano

Fichi d’India nei costoni di roccia, aranceti nelle valli, vigneti a terrazza, casette di basalto e colate di lava. Ho fatto un piccolo giro cicloturistico: l’Etna in bicicletta da corsa Trek, prestatami in occasione del training camp di dicembre della squadra Trek-Segafredo, di cui racconto in questo articolo. Quasi 20° gradi di temperatura, con maglietta e calzoncini corti, mentre Milano segnava +1°. Un tuffo nella dolcezza di questa terra, nella fascinosa decadenza, purtroppo anche nella immondizia abbandonata sulla lava, sul ciglio delle strade. Da Linguaglossa in direzione ovest, la N.120 scorre a mezza costa, tra i 600 e i 700 metri di altitudine. Il fiume Alcantara con le sue famose Gole scorre poco più a Nord, la catena dei Nebrodi ancora…

Navigate