ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, 3° premio Blog Adutei 2019, Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

ricerche sulla mobilità

3 Posts Torna alla Home

Bici elettrica da donna: perché comprarla, come sceglierla e ripararla

L’ebike è la bicicletta del momento. Può essere acquistata utilizzando il bonus bicicletta previsto dal Decreto Rilancio che prevede il rimborso del 60% della spesa, fino a un massimo di 500 euro, da utilizzare anche retroattivamente su fatture che portano la data tra il 4 maggio e il 31 dicembre 2020. L’incentivo è destinato ai residenti maggiorenni dei comuni che superano i 50.000 abitanti e quelli delle Città Metropolitane. E’ necessario conservare la fattura e iscriversi alla portale del Ministero dell’Ambiente con procedura SPID, l’identificazione digitale della Pubblica Amministrazione. Già di grande tendenza, la bicicletta a pedalata assistita, di cui esistono modelli specifici da donna, aveva prodotto nel 2018 un fatturato globale di oltre 14.000 miliardi di dollari, una cifra destinata…

Perché Strava rivela dati sensibili sulle basi militari in Afghanistan e Siria?

È su tutti i giornali la notizia che Strava, l’app che consente il monitoraggio e la condivisione dei dati di allenamento di runner e ciclisti, abbia indirettamente agevolato l’individuazione di basi militari in Siria ed Afghanistan. Ad accorgersi del fatto è stato lo studente di Sicurezza Internazionale Nathan Ruser, 20 anni, australiano. Analizzando in dettaglio la Global Heatmap 2017 dell’app Strava, la mappa di geolocalizzazione dei percorsi battuti dagli utenti, pubblicata lo scorso novembre, Nathan ha notato che i tracciati registrati dai soldati in Siria e Afghanistan rivelavano la localizzazione di basi top secret. Rimbalzata su siti e tv di tutto il mondo, la notizia mi ha incuriosito. Da giornalista, ho scritto qualche giorno fa al servizio press di Strava,…

Bicicletta: rapporto di Confindustria sulle città italiane più amiche

Le città italiane sono amiche della bicicletta? Quanti chilometri di piste ciclabili esistono nei capoluoghi di provincia? Quanti stalli di parcheggio e velostazioni? Quante colonnine per la ricarica delle bici elettriche e in quali comuni possono le bici essere caricate sui mezzi pubblici? Una ricerca dell’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori di Confindustria condotta, su dati del 2015-2016, in collaborazione con Legambiente e la società di consulenza Ambiente Italia, fotografa lo stato delle infrastrutture e della mobilità per le due ruote, mescolando, ahimè, il mondo delle bici con quello delle moto. Chiamato Osservatorio Nazionale Focus 2 Ruote e presentato a Milano il 25 gennaio,  il rapporto nasce dalla elaborazione di questionari inviati nel marzo 2017 ai 104 comuni capoluogo di provincia cui…

Navigate