Voucher figli estate: 50 euro la settimana per lo svago, solo ISEE entro 30mila euro

Un nuovo voucher di 50 euro supporterà le famiglie con figli in vista dell’estate, un aiuto fondamentale per tutti.

Il Governo ha stanziato in questi mesi molti bonus e agevolazioni destinate alle famiglie italiane, soprattutto per aiutare concretamente i nuclei dove sono presenti figli minori e dove quindi è necessario un sostegno maggiore anche in termini propriamente economici.

Voucher figli estate: 50 euro svago
Voucher figli estate: come avere 50 euro a figlio (ladradibiciclette.it)

Questa novità è importante perché si aggiunge a quelle già previste ed è un’ulteriore opzione per recuperare credito sufficiente per tutte le attività e le spese previste che sono fondamentali in questo senso.

Voucher figli estate: 50 euro per le famiglie italiane

Il voucher è stato pensato nella misura di 50 euro a figlio per coloro che rientrano in un ISEE di 30 mila euro. Quindi coloro che hanno già fatto il documento possono fare domanda se la cifra rispecchia il limite, quelli che invece non hanno ancora prodotto il nuovo ISEE dovranno farlo prima della domanda, pena l’esclusione dal provvedimento stesso.

Voucher figli estate 50 euro
Voucher figli, come richiederlo subito (ladradibiciclette.it)

Questo bonus riguarda il Comune di Figline e Incisa Valdarno ed è quindi messo a disposizione localmente per i residenti secondo quanto previsto dal decreto e dalle tariffe che sono state determinate dall’Amministrazione locale. Sono stati stanziati 20 mila euro quindi tutti saranno accolti a patto di rientrare nell’uso di tali fondi. Il buono è di 50 euro per ciascun figlio quindi nei nuclei dove c’è più di un bambino si otterranno diversi buoni. Questi hanno lo scopo di consentire ai genitori l’iscrizione ai centri estivi con l’approssimarsi dell’estate e, quindi, della necessità per le famiglie di direzionare i ragazzi verso centri appositi.

Le iscrizioni ai centri locali sono già aperti e le domande attive, il Comune prevede una serie di strutture adeguate pronte ad accogliere i bambini dai 6 ai 14 anni per garantire attività sportive e ricreative per tutti, laboratori ma anche tantissimi giochi e divertimenti di ogni tipo. Tutte le associazioni del territorio sono state coinvolte, per iscriversi basta andare direttamente sul sito internet dei comuni indicati, la procedura è veramente molto facile. Si può fare tutto comodamente online, il bando dovrebbe essere disponibile come chiarito dai comuni online entro il 13 maggio quindi poi la gestione sarà semplificata e veloce per rispettare i termini adeguati prima dell’estate.

La cosa importante è monitorare il sito e fare subito domanda, perché essendo un bando disponibile per tutti coloro che rientrano nell’ISEE con figli piccoli e con un reddito non così basso, saranno molteplici le domande previste e quindi si scontreranno necessariamente con una selezione.

Impostazioni privacy