Multe, cartelle esattoriali ed atti spesso sono nulli: prima di pagare controlla questo dettaglio sulla firma

Molti cittadini non sanno che spesso le multe, le cartelle esattoriali e gli atti sono nulli in presenza di un determinato dettaglio.

Ricevere molte cartelle esattoriali e atti non fa affatto piacere. Si tratta, infatti, di una condizione che costringe il cittadino a versare una somma di denaro più o meno elevata per regolarizzare la propria posizione. In caso di mancato pagamento, entro i tempi previsti, il contribuente diventa un debitore e può andare incontro ad una serie di conseguenze negative.

Multe e cartelle esattoriali nulli
Controlla questo dettaglio prima di pagare – Ladradibiciclette.it

Oggi però vogliamo parlare di un dettaglio che riguarda la firma apposta sulle multe, sulle cartelle esattoriali e sugli atti, in presenza del quale il cittadino può essere esonerato al versamento della somma di denaro. Si tratta di un errore che bisogna imparare a riconoscere per tutelarsi.

Multe, cartelle esattoriali e atti sono nulli in presenza di questo errore

Le multe, le cartelle esattoriali e gli atti sono nulli quando si verifica un errore che ha a che fare con la firma. Secondo quanto stabilito dalla disciplina italiana e dalla Cassazione può essere considerata nulla la notifica inviata al cittadino se la firma è illeggibile o messa in uno spazio diverso da quello dove andrebbe apposta.

Come non pagare un multa
Gli atti sono nulli quando si verifica un errore che ha a che fare con la firma – Ladradibiciclette.it

Sai quanto stabilito dalla Corte di Cassazione può essere considerato un nullo l’atto giudiziario se:

  • il postino non specifica chi ha messo la firma,
  • se la firma è illeggibile
  • oppure è apposta in uno spazio sbagliato.

Grazie a questa nuova sentenza potrebbe farla franca, anche chi riceve molte cartelle o accertamenti fiscali. A tale proposito riportiamo un estratto della sentenza della Corte di Cassazione:

«Sussiste incertezza assoluta sulla persona alla quale l’atto giudiziario è stato consegnato qualora, in tema di notificazione a mezzo del servizio postale, l’avviso di ricevimento non indica la qualifica di colui che ha apposto la firma, la firma sia illeggibile e apposta in spazio diverso da quello relativo alla firma del destinatario o di persona delegata».

Insomma, il motivo per il quale, in presenza del suddetto errore, l’atto può essere considerato nullo è legato all’incertezza relativa alla persona a cui è stato consegnato l’atto giudiziario.

In pratica, se la firma è illeggibile o è apposta al di fuori dello spazio preposto sul documento, il soggetto interessato può fare ricorso, sostenendo di non aver ricevuto e firmato personalmente il documento. Tuttavia, affinché questo sia considerato nulla e anche necessario che il postino, ovvero il soggetto a cui è affidato il compito di consegnare l’atto, non specifica l’identità della persona che ha firmato.

Impostazioni privacy