Hai trovato una vecchia bici? Controlla questi dettagli, potrebbe valere oro

Ci sono vecchie bici che valgono molto più di quanto immagini. Scopri quali sono i dettagli da controllare: la tua potrebbe valere un tesoro.

Chi non serba nel cuore almeno un ricordo prezioso legato alle prime corse in bicicletta? Non per niente è ormai risaputo che andare in bici rappresenta sia un’attività positiva per il corpo che per la mente. E che per questo motivo, è spesso legata ai bei ricordi. Molte persone, ad esempio, sono così affezionate alla propria da tenerla in garage anche se ferma da anni.

Hai trovato una vecchia bici? Potrebbe valere oro
Scopri quanto può valere la tua vecchia bici (Ladradibiciclette.it)

E tutto solo perché vederla, di tanto in tanto, è in grado di riportarli a pensieri felici. Eppure, proprio dietro le bici che molti conservano per affetto si cela spesso un tesoro. Alcune tra queste sono infatti ormai considerate vintage e per questo con un valore aggiunto che vale la pena conoscere. Scopriamo, quindi, tutto ciò che riguarda le bici e come riconoscerne rapidamente il valore.

Come riconoscere le vecchie bici che valgono oro

Avere una vecchia bici in cantina o in garage è piuttosto comune. Ciò che molti ignorano è che si tratta molto spesso di un piccolo tesoro che con gli anni ha acquisito un certo valore. Esistono infatti determinate caratteristiche che fanno di una bici vecchia una vera e propria bici vintage. E vale davvero la pena conoscerle. Per prima cosa ci sono delle marche più apprezzate di altre e tra tutte quella probabilmente in testa alla classifica è la Bianchi.

quanto vale una vecchia bici
Come riconoscere le vecchie bici che valgono oro (Ladradibiciclette.it)

In genere le più preziose sono quelle che sono state prodotte tra gli anni 20 e gli anni 80, ancor meglio se appartenute ad un’epoca particolare come la seconda guerra mondiale. Tornando alle marche, quindi, le speranze di una bici vintage e di valore si alzano per la Bianchi, la Cinelli, la Masi o la Taurus. Non basta, però, la marca a farne una bici di valore. Le condizioni sono sicuramente molto importanti e più sarà pari al nuovo più risulterà preziosa.

È importante, poi che la stessa si sia mantenuta come da originale e che non abbia subito quindi delle modifiche che potrebbero andare a ridurne il valore. Per conoscerne il valore effettivo bisogna farla stimare a degli amatori. Basti sapere che si può arrivare fino a 500 o 1000 euro di valore effettivo, andando toccare anche i 15mila euro se si possiede una Bianchi R Super del 1924. Insomma, che si scelga di tenerla per sé, di venderla o di regalarla, conoscere il valore di una vecchia bici è sicuramente interessante.

Impostazioni privacy