Bonus giovani, come ottenere lo sconto con il 730: pochi lo sanno, detrazione importantissima per le famiglie

Arriva un supporto economico per i giovani che passa attraverso il 730, grazie alle detrazioni fiscali e ha uno scopo preciso.

Si dice sempre che i giovani in Italia rimangono in casa dei genitori troppo a lungo, rispetto ai loro coetanei nel resto d’Europa. Sarà anche una questione culturale, ma non si può ignorare il fatto concreto che tra lavori precari e affitti alle stelle, fare questo passo è come buttarsi in un precipizio.

Bonus giovani detrazioni
Il Bonus Giovani prevede alcune significative detrazioni nel 730 – (ladradibiciclette.it)

Seppur rappresenti una goccia nel mare, c’è la possibilità di attutire il colpo grazie ad un’agevolazione fiscale che vuole venire incontro ai giovani che desiderano imboccare la strada dell’indipendenza andando a vivere in una casa propria.

Bonus giovani, quali sono i requisiti per accedere

I giovani fino a 31 anni che decidono di andare a vivere da soli possono beneficiare di una significativa agevolazione fiscale sull’affitto, inserita nel modello 730/2024. Questa misura prevede una detrazione di 991,60 euro, o, se più favorevole, il 20% del canone annuo fino a un massimo di 2.000 euro. Questo significa che se il 20% del canone annuo supera 991,60 euro, il giovane locatario può detrarre il 20% del canone, ma solo fino al tetto massimo di 2.000 euro.

Il bonus affitto è riservato ai giovani di età compresa tra i 20 e i 31 anni non compiuti che stipulano un contratto regolare di locazione per la loro residenza principale. È fondamentale che l’immobile affittato non coincida con la casa dei genitori e che il contratto sia stipulato prima del compimento dei 31 anni. La detrazione è valida nei primi quattro anni dalla stipula del contratto, purché il reddito complessivo del giovane non superi i 15.493,71 euro.

nuovo bonus aiuto affitti
Il Bonus giovani è un aiuto per pagare l’ affitto (ladradibiciclette.it)

I requisiti specifici per poter aderire a questa possibilità e fare domanda sono diversi, che noi semplifichiamo in questa lista:

1. Età: la detrazione è riservata a chi ha un’età tra i 20 e i 31 anni non compiuti.
2. Contratto di affitto: deve essere stipulato un contratto regolare di locazione.
3. Residenza: l’immobile locato deve essere adibito a residenza principale del locatario.
4. Reddito: il reddito complessivo personale non deve superare i 15.493,71 euro.
5. Durata: la detrazione si applica nei primi quattro anni di contratto.

Per usufruire del bonus, il locatario deve indicare la detrazione nel modello 730, compilando il rigo E71 con il codice “4”. È possibile ripartire la detrazione tra più cointestatari del contratto, purché abbiano i requisiti richiesti. Se solo uno dei cointestatari soddisfa i requisiti, potrà detrarre solo la propria quota di affitto. Questa agevolazione rappresenta un sostegno significativo per i giovani che intraprendono la loro vita in autonomia, alleviando il peso delle spese di affitto.

Impostazioni privacy