Addio punti neri con rimedi green: 10 ingredienti che ti liberano dalle imperfezioni

Come eliminare i punti neri in modo facile e velioce? Ecco 10 ricette green per una pelle perfetta e libera dalle imperfezioni.

Uno degli inestetismi della pelle più odiati in assoluto sono senz’altro i punti neri. Questi si formano quando il sebo della pelle ostruisce i pori e, a contatto con l’aria, assume quel caratteristico colore scuro tipico dei punti neri. Eliminarli non è facile con questi 10 rimedi della nonna.

punti neri come eliminarli
Come eliminare i punti neri dal viso? – (ladradibiciclette.it)

Secondo quanto riportato da greenme.it, eliminare i punti neri è facilissimo ma basta osservare le dovute accortezze. Spesso, infatti, si cade in uno degli errori più comuni quando di parla di imperfezioni della pelle: usare prodotti troppo aggressivi. In commercio ne esistono moltissimi e, se non adatti alla propria pelle, rischiano di peggiorare la situazione dei punti neri (e non solo).

Dal web arrivano 10 semplici consigli che tutti possono mettere in pratica per dire finalmente addio alle imperfezioni della pelle come i punti neri. Bastano pochi e semplici ingredienti che tutti hanno in casa, per una skincare impeccabile! Si tratta dei classici rimedi della nonna, antichi ma sempre efficaci, ecco quelli più diffusi.

Punti neri, 10 ricette fai-da-te per una pelle perfetta

  • Bicarbonato e limone. Il bicarbonato non è utilissimo solo in cucina ma anche nel beauty. Basta prenderne qualche cucchiaino e unirlo a delle gocce di limone per avere una cremina da spalmare sul viso per una pelle perfetta.
  • Esfoliante al bicarbonato. Per creare un ottimo scrub fatto in casa basta unire a del bicarbonato qualche goccia d’acqua, fino ad ottenere una consistenza né troppo liquida e né troppo solida. Spalmare il composto sul viso, insistendo principalmente nelle zone più critiche (fronte, naso e mento).
  • Acqua e bicarbonato. Un altro modo per utilizzare il bicarbonato è quello di diluirlo con acqua bollente e usarlo come trattamento spa. Il vapore, infatti, aiuta ad aprire i pori, rendendo più efficaci i trattamenti sulla pelle.
  • Maschera d’argilla. Nota per le sue proprietà purificanti e seboregolatrici, l’argilla è ottima per creare maschere da tenere sul viso 10-15 minuti almeno due volte alla settimana.
  • Miele e cannella. Il miele è noto per essere un antibatterico naturale, mentre la cannella è in grado di stimolare la micro-circolazione. Insieme questi due ingredienti creano una cremina da spalmare nelle zone più critiche con l’aiuto di un po’ di cotone idrofilo, da staccare via come un cerottino una volta che il composto si è seccato.
come eliminare i punti neri
La maschera all’argilla è ottima per le pelli più grasse – (ladradibiciclette.it)
  • Olio di jojoba. Considerato uno dei più affini all’epidermide umana, quest’olio ha tantissime proprietà benefiche. L’olio di jojoba è ottimo come base per scrub fatti in casa, con l’aggiunta di zucchero bianco o di canna.
  • Olio di cocco. Un altro olio tra i più amati in assoluto è quello di cocco, noto per le sue incredibili proprietà indratanti. Dai capelli alla cucina, l’olio di cocco è ottimo anche per la pelle, non solo come struccante naturale ma anche come coccola post trattamenti.
  • Succo di limone. Grazie alle sue proprietà astringenti, il succo di limone è un ottimo tonico per le pelli più grasse. La sua acidità, infatti, aiuta a regolare la produzione di sebo, per una pelle liscissima e profumata.
  • Maschera alle fragole. Schiacciare un po’ di fragole, unirle allo zucchero e al succo di limone per ottenere una maschera da tenere sul viso per qualche minuto. Una volta sciacquata, la pelle sarà liscissima e vellutata.
  • Aceto di mele e menta. Oltre al succo di limone, un altro tonico eccellente per la pelle è quello composto dall’aceto di mele e da qualche fogliolina di menta. Mettere in infusione il tutto per almeno una settimana, filtrare il liquido e conservarlo in frigo per non più di 6 giorni, da utilizzare ogni mattina.
Impostazioni privacy