ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, 3° premio Blog Adutei 2019, Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

European Cyclists’ Federation

3 Posts Torna alla Home

Tutti i numeri della bicicletta: dati e cifre nel rapporto di Confartigianato

In questo articolo tento di fare un po’ d’ordine tra la mole di dati, spesso incongruenti, che arrivano da più parti del mondo bici. Li condivido volentieri (clicca qui per accedere ai dati sulla Pratica Sportiva in Europa). Possono servire a tutti noi che scriviamo di bicicletta. Senza commenti, ma con una citazione calzante, attribuita a fonti incerte: Confidiamo in Dio. Tutti gli altri devono produrre dati In God we trust, everyone else must bring data Bici vendute in Europa In Europa si vendono circa 20 milioni di biciclette, di cui 12.666 milioni prodotte nel Vecchio Continente da un comparto che genera direttamente e indirettamente più di 90 mila posti di lavoro. In media, un cittadino europeo possiede più biciclette che…

Bella e impossibile: la più spettacolare strada costiera della Grecia Occidentale

Una delle più belle strade costiere della Grecia, forse del Mediterraneo, sfila per circa 50 km da Astakos a Vonitsa, a nordovest di Patrasso, nella regione Grecia Occidentale. A filo del Mare Ionio a ovest, abbracciata da agrumeti e uliveti e dalla catena delle Arcaniane a est, la strada scorre in leggerissimo saliscendi assecondando la morbida morfologia della costa in uno scenario di querce e macchia mediterranea che pare inviolato. Al largo, le sagome affascinanti di Itaca, Cefalonia, Lefkada e Kalamos, le prime due raggiungibile in traghetto da Astakos, la seconda con il ponte che parte dai dintorni di Vonitsa. Una delle più belle strade della Grecia continentale La strada è un paradiso per i ciclisti. Per quelli che riescono…

Nasce la Giornata Mondiale della Bicicletta: la data scelta è il 3 giugno

Il 3 giugno è la Giornata Mondiale della Bicicletta! Ad annunciarlo è la European Cyclists’ Federation da Brussels in seguito all’adozione di una risoluzione ONU del 12 Aprile decisa a New York. Con il consenso di 193 Stati Membri, promossa da 56 Paesi, la risoluzione invita a festeggiare la bicicletta, a promuoverne l’uso e la consapevolezza. Fondamentale per l’approvazione della risoluzione è stata l’attività di lobby del professore Leszek Sibilski, cattedratico di Sociologia al Montgomery College, nel Maryland. Consulente dell’ONU e della Banca Mondiale, lo studioso polacco specializzato in sociologia dello sport si è sempre rivelato sensibile ai temi del cambiamento climatico, della povertà mondiale, dell’ambiente e dello sport paraolimpico. Secondo Sibilski, la bicicletta è un potente catalizzatore di cambiamento: il mezzo attraverso cui,…

Menù