ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, 3° premio Blog Adutei 2019, Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

biciclette d’epoca

2 Posts Torna alla Home

50 anni dallo Sbarco: l’insospettata relazione tra Luna e bicicletta

Arriva la Luna sopra la piscina Cozzi a Milano e scopro che è colpa della bicicletta, oltre che dei 50 anni trascorsi dallo Sbarco. Nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 luglio 1969 Neil Amstrong mise piede sulla Luna. Quel primo uomo nel Mare della Tranquillità lasciò una traccia indelebile nella memoria di chi c’era. Io c’ero: ero piccola e lo schermo della tv, in bianco e nero, mi sembrò pauroso ed enorme. Così come gigantesca pare la Luna approdata sulla Terra a Milano. Anzi sull’acqua. Dal 15 al 23 giugno, arriva alla Piscina Cozzi, sospesa sul filo dell’acqua, la grandiosa installazione Museum of the Moon dell’artista inglese Luke Jerram. La grande Luna nasce pedalando sull’Avon Il legame con la bicicletta…

La prima bicicletta della storia: l’inventore, la draisina e il vulcano

Chi ha inventato la bicicletta? Perché si è chiamata Draisina la prima bicicletta della storia? In materia di invenzione e storia della bicicletta, non avevo mai dato troppo credito alla storiella del vulcano cattivo, il Tambora in Indonesia, che nella primavera del 1815, con un’eruzione senza precedenti,  avrebbe oscurato la stratosfera e inondato i raccolti di ceneri, originando una piccola Era Glaciale. Della forte carestia di avena che ne originò, indispensabile combustibile per le carrozze a cavallo, doveva probabilmente essere consapevole un tale barone Karl Drais, di stanza in quegli anni a Mannheim. Di formazione forestale e di vocazione inventore, il barone pensò che fosse necessario un nuovo calesse, che consumasse meno biada e più suole di scarpe. Inventò la prima…

Menù