Mal di mare o mal d’auto rendono il viaggio insopportabile? Come alleviare i sintomi e stare subito meglio

Mal di mare o mal d’auto sono molto comuni e possono diventare un problema quando si viaggia: per questo è importante agire subito.

Sono condizioni comuni che possono avere intensità variabile. C’è chi ne soffre di tanto in tanto o solo in situazioni estreme e chi, invece, non riesce a stare né in auto né in barca senza poi stare male. Quindi è importante capire non solo come intervenire subito ma anche quali sono le pratiche da adottare per poter stare meglio.

alleviare sintomi mal di auto e mare
Mal di mare o mal d’auto, come vincere i sintomi (Ladradibiciclette.it)

Per alleviare i sintomi bisogna lavorare su due fronti, ovviamente per chi ha consapevolezza di soffrire in questo senso, da un lato agire sulla prevenzione e dall’altro essere pronti con rimedi utili laddove si presenti una forte nausea e disturbi allo stomaco.

Mal di mare o mal d’auto, come alleviare i sintomi e stare meglio

La cinetosi non è una patologia ma un disturbo che si verifica in alcuni soggetti che avvertono nausea, sudorazione fredda, vertigini, in alcune condizioni specifiche di movimento su un mezzo. Viene definita anche la “malattia del movimento” ma ovviamente non è un vero e proprio male quanto un fastidio. Si tratta di stimoli che arrivano al cervello in maniera contrastante e che per qualcuno sono più forti di altri.

Gli occhi vedono il movimento, il corpo è fermo, questo quindi genera una sorta di contrapposizione tra due segnali diversi e si inizia a stare male. Possono peggiorare la condizione l’uso di dispositivi, la lettura, questo perché sono occhi e orecchio ad acuire la sensazione e quindi sollecitare ancor di più la sensazione di malessere.

rimedi mal di mare o auto
Questi rimedi possono alleviare i fastidi – ladradibiciclette.it

Di questa condizione ne soffrono soprattutto i bambini, ci sono numerose soluzioni sia pratiche e naturali che anche di tipo farmacologico. I prodotti da banco andrebbero comunque valutati con un medico prima dell’assunzione, quindi è importante fare molta attenzione. In generale quello che si può fare è contenere l’acidità dello stomaco quindi evitare caffè e bevande acide, consumare un pasto leggero prima della partenza e molto secco, non bere molto, essere nella posizione di viaggio e non contro. È utile anche impiegare dello zenzero per eliminare o limitare il problema, si può assumere anche come integratore.

Oggi però ci sono anche soluzioni alternative come i braccialetti che stimolano un punto di digitopressione del polso e quindi consentono di bloccare la nausea e sono perfetti anche per i bambini perché non hanno alcuna controindicazione particolare, non sono farmaci e perfettamente sicuri. Si trovano ovunque, in farmacia ma anche online e costano poco. Sicuramente una tecnica che vale la pena provare perché del tutto priva di rischi.

Impostazioni privacy