Incidente in bicicletta, quello che devi fare per ricevere il risarcimento è solo questo: la legge chiarisce tutto

In caso di incidente in bicicletta, ecco quello che dovete fare per ricevere il risarcimento in tempi celeri: la legge parla chiaro.

Andare in bicicletta è un’esperienza che regala sempre emozioni particolari. Che sia la mattina per recarsi al lavoro o anche al tramonto per le vie di campagna, diversi studi confermano che si tratta di un’attività che fa bene tanto al fisico quanto alla mente. Ecco perché tutti dovrebbero considerare di comprarsi una propria bici personale e utilizzarla di tanto in tanto.

Quali sono le vie per avere un rimborso se si fa un incidente in bici
Come comportarsi in caso di un incidente in bicicletta (Foto Canva) – ladradibiciclette.it

Purtroppo però la situazione strutturale in Italia, soprattutto nelle grandi città, non aiuta il crescere di questo fenomeno. Considerando ancora la limitata quantità di piste ciclabili e i rischi ai quali ogni giorno milioni di persone vanno incontro per le vie delle metropoli.

Ecco, dunque, che un incidente in bicicletta non è mai da escludere, anzi. Sapevate che per ottenere il risarcimento bisogna fare una cosa in particolare? Questo è ciò che dice la legge, solo in tal modo sarete certi di non andare incontro a nessun tipo di rischio e di avere i vostri soldi come di diritto.

Incidente in bicicletta: ecco come ricevere il risarcimento

Ci sono diversi casi di incidente in bicicletta di cui è bene tenere conto. Così da avere la certezza di non sbagliare nulla e poter godere di un importante risarcimento in tempi celeri. Agite in questo modo e avrete la certezza di ricevere i soldi che vi spettano, è quanto spiegato dalla Costituzione.

Come fare per ottenere un rimborso in caso di incidente in bici
Ecco come ottenere un rimborso in tempi celeri (Foto Canva) – ladradibiciclette.it

Se la responsabilità dell’incidente ricade sull’automobilista, allora deve essere presentata una richiesta di risarcimento all’assicurazione di quest’ultimo. Con un modulo di contestazione amichevole, a cui vanno accompagnati i certificati medici fino a completa guarigione. Se l’automobilista non è assicurato, ecco che si può richiedere l’indennizzo al Fondo Garanzia Vittime per la Strada, tramite il sito della Consap.

Nel caso di concorso di colpa, invece, dall’ammontare del risarcimento verrà decurtata una quota pari alla percentuale di responsabilità che è stata riconosciuta. Se tuttavia il ciclista è completamente responsabile, non avrà diritto ad alcun risarcimento.

Potrebbe anche succedere che chi è solito usare la bicicletta abbia una propria assicurazione. Controllate bene tutti i termini e le condizioni della polizza, perché se c’è una copertura dei danni potete ottenere un risarcimento anche con quest’ultima in maniera facile e veloce. Così da avere la sicurezza di non star sbagliando nulla e riavere i soldi legati alle spese, ai danni fisici e morali.

Impostazioni privacy