“Caduto in depressione…”, dramma a L’Eredità: il volto più amato lo confessa così

Un ex protagonista de L’Eredità ha rivelato di essere caduto in depressione dopo la fine della sua esperienza, ecco di chi si tratta.

Partecipare ad un programma tv può regalare grande popolarità, anche a chi è alla sua prima esperienza sul piccolo schermo, al punto tale che si può essere facilmente riconosciuti quando si torna alla propria quotidianità. Riuscire a gestire questa situazione non è comunque così semplice per tutti, a maggior ragione per un ragazzo giovane che riesce ad ottenere una vincita importante grazie ad un quiz.

Il concorrente de L'Eredità ammette di aver sofferto di depressione
Il volto più amato de L’Eredità si confessa – ladradibiciclette.it

È quanto accaduto ad un ex concorrente de L’Eredità, che ha rivelato solo adesso di essere caduto in depressione, pur potendo contare sull’affetto di tantissimi telespettatori. Parlarne non è facile, ma lui ritiene sia importante farlo per aiutare chi si trova a vivere lo stesso problema.

L’ex campione de L’Eredità colpito dalla depressione: il suo racconto

Aprirsi sulla depressione, nonostante sia una situazione diffusa che coinvolge molte persone a tutte le età, non è semplice. Ancora oggi si tende a provare vergogna, anche solo ammettere di andare in analisi da uno psicologo porta ad essere guardati addirittura in maniera negativa, pur essendo più che normale. È proprio per cercare di sensibilizzare sul tema che diversi i personaggi noti arrivano a parlarne pubblicamente, convinti di come gli altri possano sentirsi sollevati da questo.

Andrea Saccone racconta la sua esperienza con la depressione
Andrea Saccone ha partecipato giovanissimo a L’Eredità arrivando a vincere (RaiPlay) – ladradibiciclette.it

A uscire allo scoperto, di recente, è stato un ragazzo che è entrato nel cuore del pubblico qualche anno fa grazie alla sua partecipazione a L’Eredità, dove è riuscito a vincere più di 48 mila euro a soli 18 anni. Chi segue assiduamente il quiz di Rai1 si ricorderà certamente di Andrea Saccone, che è stato l’ultimo campione del programma quando era condotto da Fabrizio Frizzi.

Il giovane aveva davvero legato con il presentatore, al punto che nel periodo successivo tanti si sono rivolti a lui per chiedergli un ricordo. Le difficoltà tuttavia non sono mancate, malgrado la popolarità. È stato lui stesso a raccontarlo: “La fama ti cambia, c’è poco da fare – ha spiegato a TvBlog -. Non avevo la testa, non sapevo cosa fare, ho tentato il test per entrare al Policlinico di Milano, ma sono durato un mese”.

E ancora: “È brutto da dire, ma non avevo voglia di fare niente. Sono tornato a casa a Perugia e ho provato a iscrivermi a Scienze della Comunicazione, ma ho smesso anche qui. – ha proseguito – Sono rimasto fermo per un anno, ho scelto il corso triennale di Matematica a Firenze. Ho fatto anche coming out, non mi sono fatto mancare niente”. Poco tempo dopo, però, ha fatto la sua comparsa la depressione.

Me la tiravo da morire, mi ero montato la testa. Prenderei a sberle l’Andrea di quando avevo 18 anni se dovessi incontrarlo. Sono finito in uno strapiombo, è arrivata anche la depressione. – ha confessato – Sei solo, senza sapere cosa fare del tuo futuro, mentre gli altri lo sanno benissimo”. A sorpresa, ha smesso di seguire L’Eredità: il cambio di conduttore non lo ha portato più a sentire come “suo” il programma, pur avendo vissuto un’esperienza indimenticabile.

Impostazioni privacy