ladra di biciclette

il bike blog di una giornalista a pedali, premio Giornalista Amica della Bicicletta Fiab 2018

pantaloncini femminili

3 Posts Torna alla Home

90 grammi di femminilità: piccola storia della gonna in bicicletta

Si può andare in bicicletta con la gonna? Come evitare l’effetto mongolfiera dell’abito bianco di Marilyn Monroe sollevato in aria nella famosa scena di Quando la moglie è in vacanza? Esistono le gonne da bicicletta e cosa ci racconta una grande viaggiatrice? Le 10 cose che ho imparato su gonna e bicicletta Mi racconta l’amica e storica del costume Alessandra Lepri che fu la femminista francese Hubertine Auclert, alla fine del 1800, fondando la Lega per le gonne corte, a far diventare la gonna un forte simbolo di praticità e rivendicazione. Nel corso del ’900, la gonna, simbolo di libertà, si accorcia vertiginosamente. Ai Giochi Olimpici di Anversa, nel 1920, fu la tennista francese Susanne Lenglen a indossare una gonna…

Fondello: tutto quello che avreste voluto sapere e non avete mai osato chiedere

Come scegliere i pantaloncini da ciclista? Con che tipo di fondello? È vero che il fondello, il cuscinetto di schiuma che rinforza i pantaloncini da bicicletta, è antibatterico? È vero che protegge la vulva e il clitoride? Per trovare risposte a queste domande e comprare il miglior fondello possibile, ho interpellato la Cytech, l’azienda che produce, con il marchio Elastic Interface, uno dei fondelli elastici di miglior qualità. Prima ancora, ho visto uno straordinario video sul clitoride, Le Clitoris, il corto di animazione della canadese Lori Malépart-Traversy, ironico, istruttivo e umoristico che lo celebra come l’unica componente del corpo femminile deputata a null’altro che al piacere: un posto più o meno segreto assolutamente da proteggere. “Il fondello è una forma di protezione nei confronti…

Fareste mai sesso dopo una lunga pedalata in bici?

Fare sesso dopo una pedalata in bici da corsa? Mai! La risposta è comune tra le amiche cicliste. Eppure è risaputo che andare in bici aumenta il desiderio sessuale: crea spazio mentale, favorisce il rilascio di endorfina e serotonina, i neurotrasmettitori del benessere. Qualcosa non torna. Le donne che vanno in bici, specie su sellini da corsa, lamentano spesso di soffrire di cistite che in realtà, nella maggior parte dei casi, cistite non è. Si tratta piuttosto di vulvodinia, “un’infiammazione delle fibre nervose del vestibolo della vagina”, spiega la dottoressa Stefania Piloni, ginecologa esperta di medicine naturali, sostenitrice di Viva, la prima associazione di donne che combattono per vincere la vestibulite vulvare. “L’infiammazione dei tessuti posti alla sua entrata provoca la contrazione…

Navigate